In entrambi i plessi Nievo e Matteotti è in funzione ogni giorno il servizio mensa, organizzato, per quanto riguarda la preparazione dei pasti, dal Comune di Torino.
L'intervallo di tempo è di un'ora, situata al termine dell'attività didattica del mattino dalle ore 13.40 alle ore 14.35, oppure dopo la penultima ora di lezione dalle ore 12.45 alle ore 13.40. E' necessario, infatti, effettuare due turni in quanto i locali destinati alla mensa, sia in sede sia in succursale, non sono così spaziosi da accogliere contemporaneamente tutti gli alunni che giornalmente usufruiscono del servizio mensa.
Durante il pranzo e nell'intervallo successivo destinato ai giochi, gli alunni sono assistiti dagli educatori dell'associazione sportiva UISP.
Il servizio ha le seguenti caratteristiche:
  • gli operatori sono laureati o laureandi delle Facolt&agrav; afferenti al campo dell'educazione (Scienze della Formazione, scienze dell'Educazione, Scienze Motorie...); il rapporto adulti/alunni à di uno per classe o di uno per gruppo di 20 allievi (nel caso dei pomeriggi con attività aggiuntive) e la dislocazione dei medesimi è effettuata sulle varie "zonequot del cortile;
  • per ogni turno di mensa, oltre all'intervento quotidiano del coordinatore UISP, è presente un docente statale che svolge un'ulteriore funzione di sorveglianza. Sia gli alunni che gli adulti (operatori e docenti) si devono attenere alle indicazioni contenute nel Regolamento mensa (copia consegnata ad ogni adulto e ad ogni classe all'inizio del servizio);
  • al termine di ogni settimana, qualora si renda necessario, viene stilata un'informativa dagli operatori che la consegnano al docente coordinatore del Consiglio di classe per gli opportuni provvedimenti (segnalazione ai genitori nel caso che l'alunno mangi poco o di tipo disciplinare qualora vi siano problemi di comportamento);
  • vengono effettuate riunioni di verifica del servizio (inizio anno, entro Natale, prima delle vacanze pasquali) con il preside o vicepreside per la migliorabilità del servizio stesso.